martedì 16 dicembre 2014

Una creativa indisciplinata


Quanti mesi saranno passati da quand'ho dato a mia madre jeans rovinati ed altri pantaloni raccomandandomi di creare qualcosa di nuovo?
Rispondo io....da inizio Luglio 2014!
Ogni mese mi risponde di non aver tempo....ma io so che non e' cosi'.

Cosi' ho deciso di riprendermeli, per le feste natalizie saro' da lei e li riporto a casa...io preparero' i vari progetti e lei dovra' soltanto cucire a macchina...o almeno spero lo faccia!




Nel mentre pero' crea tante cosucce carine, tipo la sciarpa che indosso per quest'inverno....e non ha tempo, eh! : D

Penso sia un po' troppo larga, ma la lavorazione a quadri, il tipo di filato ed i colori mi piacciono molto! Inoltre e' un modello ad anello, comodo da indossare e vedo che quest'anno vanno per la maggiore.


Haime' dovro' aspettare la fine delle feste per inserire sul Negozio Online alcune sue creazioni.

Intanto vi auguro un buon proseguimento in questi pomeriggi invernali.

Aggiungo: ringrazio infinitamente Alex del blog di C'e' Crisi C'e' Crisi per il tempo dedicatomi via email aiutandomi a capirne qualcosa di piu' riguardo le impostazioni del blog!

8 commenti:

  1. A volte si lasciano indietro progetti non stimolanti per poi riprenderli al momento di giusta ispirazione. La sciarpa è stupenda, anche il colore mi piace tantissimo.
    Complimenti alla mamma.
    bacione a te

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Giusto Sabrina, io stessa lascio da parte progetti che non mi ispirano abbastanza, infatti il mio commento sulla sua pigrizia e' per metterla sul ridere, ma apprezzo molto che crei sciarpette dei colori che mi piacciono!
      Grazie e a presto!
      Roby

      Elimina
  2. Ma che brava questa mamma!
    Concordo con Sabrina sui progetti lasciati indietro. Non ti dico la mia lista quanto è lunga!
    Un abbraccio Maria

    RispondiElimina
    Risposte
    1. E' quello che accade ad ogni creativa :)
      Io non avrei una scatola e scaffali pieni di oggetti lasciati da parte se fossi sempre ispirata...eheheh!
      Grazie per esser passata Maria.
      Un abbraccio!

      Elimina
  3. Che bella la sciarpa!
    Per noi figlie d'arte è veramente dura!
    Anche mia mamma è sarta, una sarta di quelle che fan cose serie tipo vestiti da matrimonio, cappotti e cose così... io da piccola ho fatto un sacco di gavetta, ma solo quella ; )
    Quando mi sono sposata ho fatto i capricci per avere la macchina da cucire uguale alla sua, ma ora che ce l'ho la uso come base per il portatile... ecco... ci sto scrivendo sopra... Prima o poi devo chiudere tutto e mettermi sotto: ho scatoloni interi di roba da riciclare, un sacco di ideone (ehm...) e pure io sto sempre a dire che non ho tempo... ormai non mi crede più nessuno.. eehhhheh

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Mia madre fa la sarta da quand'era ragazzina, fa delle tende bellissime, cappellini, sciarpe, ma in quanto a vestiti forse dovrebbe fare qualche corso in piu' perche' sbaglia qualcosina.
      Il bello di esser nate in un ambiente stimolante e creativo ci ha permesso di esser quelle che siamo :)
      Non so utilizzare la macchina da cucire, ma ti capisco per la mancanza di tempo e per le "scuse" che nel mio caso e' pigrizia.

      Elimina
  4. Tutte le creative sono indisciplinate... altrimenti non sono creative!!! =)))
    Dani

    RispondiElimina

I vostri commenti fanno crescere il blog :)
Sono felice di leggere i vostri commenti. Una risposta la riservo a tutti e nel caso aveste un blog, saro' felice di far una scappatina e lascrvi un commento.

Cerca nell'Ecoblog