Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...

domenica 28 gennaio 2018

Liquore fatto in casa al pomelo / agrumi


Facili da preparare e ottimi digestivi, un regalo perfetto


Un ottima idea regalo è quella di realizzare dei liquori invernali fatti in casa a base di bucce non trattate di agrumi.



L'insolito liquore di pomelo, o pummelo è tipicamente preparato in Giappone, il frutto è coltivato in Cina, Giappone, Malesia, ma hanno cominciato a produrlo anche in Sicilia e si riesce ad acquistare la pianta che si coltiva come gli altri agrumi, ma necessita di un clima tropicale e di un terreno specifico (se interessati, cercate nel web "coltivazione del Pomelo").
Questo frutto non è a km 0 , a volte lo acquistiamo perchè è davvero buono : l'antenato di tutti gli agrumi non è amaro come il pompelmo, non è aspro come il limone, non è succoso nè dolce come l'arancia, ma è ricco di qualità e di delicatezza del gusto...spero solo che riescano a coltivarlo in Italia in modo da poterlo mangiare più spesso.

Chi non ha il compost in giardino si troverà molta buccia di scarto, sia nel caso del pomelo sia con arance , mandarini, pompelmi e limoni.
Svariati sono i modi per poterle utilizzare ( presto scriverò un post al riguardo), in questo caso ho scelto di macerare la buccia colorata esterna del pomelo per fare un liquore, ed ho aggiunto anche la buccia di un limone .

Ingredienti



  • 1 litro di alcool a 95gradi per liquori
  • buccia di 1 pomelo (sostituibile con bucce di 6 arance o 8 mandarini)
  • buccia di 1 limone (non trattato)
  • 1 litro di zucchero di canna liquido
  • 1 litro di acqua

Procedimento




Lavare bene pomelo e limone (meglio se il pomelo lo lavate con del bicarbonato) ed asciugateli con un canovaccio pulito.
Sbucciare i frutti con un pelapatate in modo da riuscire ad avere solo la buccia colorata e non la parte bianca che è spugnosa e amara.



Inserire le bucce in un barattolo ben pulito e asciutto , versare l'alcool e coprire con la pellicola da cucina, fermando attorno al barattolo con un elastico.
Lasciare macerare per una settimana , riponendo il barattolo a temperatura ambiente.
Trascorso questo tempo , mettere sui fornelli (o sulla piastra e vetroceramica) una pentola con lo zucchero e l'acqua e far cuocere a fuoco medio (temperatura media per le piastre o vetroceramica) per 10-15 minuti di ebollizione.
Spegnere i fornelli e lasciar raffreddare.
Dopo circa 30 minuti sarà freddo e potete aggiungere le scorze in macerazione assieme all'alcool.
Mescolate bene, passate col colino le bucce e passate il liquore ottenuto nelle bottiglie scelte per contenerlo.


Io tengo da parte, pulite e in ordine in una dispensa, tutte le bottiglie di vetro belle per poi averle pronte quando faccio i miei preparati come, per esempio, gli sciroppi di frutta e erbe.

Lasciatelo riposare almeno due settimane prima di regalarlo o consumarlo...ancora meglio se passa un mese.
Si conserva in frigo e sarà ottimo a distanza di mesi.



Decorando la bottiglia , diventa un bellissimo regalo per  l'imminente festa di San Valentino.
Ho così decorato la bottiglia con un cartellino legato allo spago e raffia verde, utilizzando un pezzo di cartone in cui ho fatto un foro mentre dall'altro estremo ritagliato come una bandiera, decorato e scritto con il pennarello nero.



Questo progetto è perfetto per la raccolta dell'iniziativa del gruppo The Creative Factory  che per questa festa ci regala tanti progetti tra cui scegliere per fare un dono al nostro amore...andiamo a vederli di seguito.



22 commenti:

  1. Ho salvato un sacco di ricette per fare liquori, aggiungerò di certo anche questa!!! 😉😉😉
    Sai che buono..... 😛😛😛 Kisssssssssssss

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Lo devo ancora assaggiare, non sono amante dei liquori ma lo assaggio visto che per me è la prima volta che lo faccio :)
      Se la fai , sappimi dire com'è!
      Roby

      Elimina
  2. Bella idea! Mi ispira molto.
    Non conosco questo frutto ma mi ha incuriosito molto.
    Grazie
    Ciao
    Norma

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Norma!
      Speriamo che in Sicilia si riesca a coltivare, è un frutto fantastico, tra l'altro il più grosso che si riesca a mangiare.

      Elimina
  3. Cara Roberta, è da tanti anni che non provo un liquore fatto in casa,sicuramente sarà speciale davvero.
    Ciao e buon pomeriggio con un forte abbraccio e un sorriso:-)
    Tomaso

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Buona domenica Tomaso e grazie per essere passato per leggere questa ricetta :)
      Sicuramente lo utilizzerò anche per fargli un dolce profumato.
      Roby

      Elimina
  4. io sono amante dei liquori da quando sono mamma ;) il pomelo l'ho scoperto questa estate ma non lo trovo con molta facilità purtroppo!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ahahahah :D io per fortuna non sono amante dei liquori a prescindere.
      Anche noi non lo troviamo con facilita', in fatti l'ho utilizzato in questa maniera giusto al primo acquisto della stagione :)

      Elimina
  5. Io sono completamente astemia ma è sicuramente una buona idea regalo sia a San Valentino che per tante altre occasioni.
    Licia

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie Licia :)
      Anche io sono completamente astemia e non tocco liquori, ma questo sarebbe per tuo marito :D per I mariti

      Elimina
  6. Bellissima idea regalo! Non amo molto i liquori e quindi non so se mai proverò la ricetta, però la segno che non si sa mai nella vita! 😉
    Buona giornata,
    Valentina

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Valentina :)
      Anche io non sono per I liquori, ma vedi, alla fine ne ho fatto uno e non lo berro'io. Semmai lo utilizzero'anche per fare dei dolci aromatizzarti...buoni :)

      Elimina
  7. Per festeggiare con un buon liquore la festa degli innamorati, magari dopo un buon dolce adatto all'occasione. Grazie mille per i consigli!
    Maris

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Esatto Maris, e'pensato giusto per poterlo bere dopo in buon dolce fatto con amore :)
      Grazie a te

      Elimina
  8. Ho seguito gli indizi sui social ed ero troppo curiosa di vedere la ricetta! Seguirò i tuoi consigli!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie Rosa , mi fa molto piacere che ti interessa :D
      Sappimi dire come ti sei trovata con la ricotta.

      Elimina
  9. Mmmmm...interessante! Mi ispira berlo caldo, un bel punch al pomelo!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Non ci avevo pensato Emanuela, ma sarebbe ottimo caldo!

      Elimina
  10. pure a me ispira berlo caldo ^^
    ogni volta nel tuo blog resto incantata dalle ricette che presenti.
    Bravissima!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ma grazie del complimento cara :)
      ne sono davvero contenta

      Elimina
  11. Deve essere proprio buono questo liquore! Confezionato così è perfetto, bravissima Roby!!!
    Un bacione
    Sy (Inartesy)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie mille Silvia, sono contenta che ti piaccia tutto :)
      E'piaciuto anche a lui.

      Elimina

I vostri commenti fanno crescere il blog _/\_
Se avete un blog, saro' felice di ricambiare passando nel vostro mondo.
Roby
Info sulla Privacy