Passa ai contenuti principali

In primo piano

La farinata di ceci fatta in casa

  Ricetta per fare in casa la farinata di ceci, amata in diverse parti del mondo

Chili - la versione vegana




Chili, ricetta senza carne

Ricetta del chili senza carne, con legumi , verdure e spezie

 

Appesantiamo la nostra alimentazione settimanale aggiungendo sempre più proteine animali che il nostro corpo riconosce essere tossiche (le statistiche parlano di un aumento del consumo di carni, e gli scienziati studiano gli effetti dicendo di ridurle perché inducono all'insorgenza di malattie gravi).
Potremmo ridurre il consumo di carne tornando al consumo di una o due volte a settimana, e nel resto dei giorni sostituirle con proteine vegetali, e spaziare tra verdure cotte brevemente, semi oleosi, frutta secca, legumi, cereali integrali garantendo comunque sazietà, nutrizione adeguata e soddisfazione al palato.

È il caso del chili, nella versione senza carne, un piatto ricco di sapore, appena fatto in casa col sapore speziato e la cremosità delle patate, del pomodoro e dei fagioli, e per chi ama il gusto piccante, con aggiunta di paprica piccante.
Il chili e' un piatto messicano, piccante e corposo, senza glutine che prevede una cottura lenta costituito essenzialmente da fagioli (di differenti tipi) e passata di pomodoro a cui si aggiungono altri ingredienti e spezie.
Le reinas del chili, le donne di origine messicana che preparano e vendono per le strade americane il chili, lo preparano con carne di manzo, fagioli messicani, passata di pomodoro, qualche verdura, spezie, peperoncino e lo accompagnano assieme a tortillas o nachos.

Mi sono divertita a prepararlo piu' volte in questi mesi passati, anche in estate, perche' piace e non solo a me!
L'ho preparato con differenti ingredienti per vedere quale fosse il piu' apprezzato dentro queste mura e i miei figli lo hanno gradito sia nella versione di soli fagioli e verdure con frutta secca, sia nella versione classica.

I fagioli secchi che ho utilizzato per la ricetta, li ho messi in ammollo per tutta la notte, con mezzo cucchiaino di bicarbonato e la mattina li ho scolati, sciacquati e cotti per un'ora in acqua e sale, per poi utilizzarli nella ricetta del chili.

*Affiliazioni: questo post contiene collegamenti a prodotti che consiglio e utilizzo. Se cliccate ed acquistate, riceverei una piccola commissione senza alcun costo aggiuntivo per voi. Così facendo mi supportereste aiutandomi a creare sempre nuovi contenuti da condividere sul mio blog.

Chili ricetta della versione vegana

Ricetta del chili versione vegana

  • 200gr fagioli rossi secchi 
  • 200gr fagioli cannellini secchi 
  • 2 patate medie
  • 2 carote
  • 1/2 porro 
  • 1 peperone lungo rosso (solo nella stagione estiva)
  • 1/2 melanzana (solo nella stagione estiva)
  • 400gr di passata di pomodoro
  • 300gr di brodo di verdure
  • 1 cipolla bianca
  • 1 spicchio di aglio
  • 1cucchiaio di cumino in polvere
  • 1cucchiaio di coriandolo in polvere
  • 30gr di olio extravergine d'oliva
  • Sale 
  • Pepe
A piacere : peperoncino o paprica piccante e un cucchiaino di zucchero (che io non ho aggiunto)
    PER GUARNIRE
    • Coriandolo q.b. oppure timo secco
    • Peperoncino una spolverata a piacere

    Come preparare il chili in versione vegana 

     

    Pulisci le verdure, compresa la cipolla e le patate e tritale.
    Metti la cipolla tritata e lo spicchio d'aglio schiacciato ma intero, in una pentola abbastanza capiente con un filo d'olio, appena comincia a rosolare aggiungi pochissima acqua e aggiungi le verdure tritate. 
    Lascia appassire per breve tempo, un minuto può bastare, rigirando con un mestolo. 
    Elimina l'aglio.
    Aggiungi la passata di pomodoro e le spezie, sale, pepe e allunga con metà del brodo .
    Copri e lascia cuocere per mezz'ora circa, se ti rendi conto che è molto liquido , non aggiungere più brodo.
    Ora è il momento di aggiungere i fagioli già cotti come detto prima degli ingredienti e copri per un altro quarto d'ora.
    Rimescola e copri per lasciar stufare il chili.
    Spegni e servi in ciotole, o nei piatti fondi con una spolverata di coriandolo e se preferischi peperoncino o paprica in polvere.

    Accompagnare il chili vegano

    Il chili è di per sé un piatto unico, completo essendo composto da legumi e verdura, ma se volete aggiungere un contorno, vi suggerisco di aggiungere della verdura cotta come la cicoria , che con il suo gusto amarognolo ci sta molto bene, inoltre oltre alle classiche tortillas possiamo accompagnare con gallette di riso o gallette di mais, una piccola porzione di riso in bianco dei crackers di semi oleosi sono l'ideale per aggiungere consistenza e croccantezza, sono tutte alternative sane e nutrienti.


    Come conservare il chili in versione vegana


    Se siete riusciti a non finire tutto il chili preparato, potete conservare il chili chiuso in un contenitore ermetico in frigorifero, per massimo 2 giorni.



    Chili vegano con fagioli e verdure

    Commenti

    1. ho sempre fatto il chilli classico, ma questa variante mi ispira molto!!

      RispondiElimina
      Risposte
      1. Ciao Dina! Il chili classico e' una bomba di sapore, con qualche aggiustata diventa ottimo anche per chi non mangia la carne.

        Elimina
    2. In versione vegana non l'ho mai assaggiata ma sono molto curiosa della tua ricetta.

      RispondiElimina
      Risposte
      1. Ciao Manuela , sembra che basta eliminare la carne per renderlo vegano, invece si scopre come con le spezie e le verdure lo si arricchisce

        Elimina
    3. Questo piatto mi incuriosisce.
      Cia Roberta.

      RispondiElimina
      Risposte
      1. Ciao Gus! Piu' che un semplice piatto, e' una coccola piccante

        Elimina

    Posta un commento

    I vostri commenti fanno crescere il blog _/\_
    Se avete un blog, saro' felice di ricambiare passando nel vostro mondo.
    Roby
    Info sulla Privacy

    Post più popolari