Blondies, dolcetti vegani dal sapore avvolgente

Shampo solido all'ortica.



Shampoo solido fai da te


Ricetta dello shampoo che sgrassa e fortifica i capelli ecologicamente




Circa 3 mesi fa ho fatto il mio primo shampoo solido dopo averlo visto su youtube da Benedetta, oramai chi crea saponi e cucina la conosce, i suoi video tutorial hanno tantissime visualizzazioni.

La ricetta dello shampoo solido è appunto presa da Benedetta , anche se il risultato visivo, cioè il colore dello shampoo è differente perché non ho utilizzato la polvere di ortica, ma ho utilizzato l'ortica secca in foglie acquistata in erboristeria (ma che puoi trovare anche a questo link), l'ho macinata e fatto il decotto che ho utilizzato al posto dell'acqua distillata.


Ricetta dello shampoo all'ortica


Proprietà dello shampoo all'ortica

Questo shampoo presenta tutte le qualità dell'ortica che è ottima per pulire i capelli, sgrassando e favorendo la crescita di nuovi capelli.
L'ortica è da sempre utilizzata per rinforzare i capelli deboli. E' una pianta ricca di Vitamina C e ferro ecco il motivo per cui si consigliano i decotti di ortica .
Inoltre è adatta a chi ha problemi di forfora e capelli grassi purificando il cuoio capelluto.


Colata del sapone all'ortica


Ricetta



Procedimento

Dopo aver preparato l'occorrente per fare il sapone in tutta sicurezza (utilizzando guanti da cucina, occhiali protettivi , mascherina e coprite il piano da lavoro con dei vecchi giornali. Se per voi fosse la prima volta che fate sapone, vi consiglio di guardare video introduttivi e di leggere libri e articoli di saponificatrici esperte che spieghino nel dettaglio come maneggiare la soda caustica) facciamo il nostro decotto di ortica in un pentolino.
Bollire a fuoco basso l'ortica nell'acqua distillata e lasciar freddare.
Preparare gli olii in una ciotola e mescolare.
Filtrare il decotto di ortica in una ciotola Pirex e dopo aver pesato la soda, versarla nel decotto filtrato.
Mescolare prima con un mestolo resistente alle alte temperature poi versare la soluzione di soda e decotto ancora calde negli olii finchè non avranno sciolto l'olio/burro di cocco.
Frullare col frullatore ad immersione fino a raggiungere il nastro. A questo punto aggiungere o.e. di lavanda o limone e frullare ancora per breve tempo.
Versare il sapone negli stampi scelti e lasciar riposare per sole 24 ore, senza coprire.
Passate le 24 ore sformateli lasciateli asciugare in luogo fresco e asciutto, coperte con un telo o carta da pacchi.
Dopo circa 3 mesi possono essere utilizzati e regalati.

Ricordate che tutto il materiale che utilizzate per fare il sapone dev'essere utilizzato solo per questo scopo.



Come si utilizza

Dopo aver inumidito i capelli, strofinate la saponetta su cute e se avete capelli lunghi anche sulla lunghezza.
Massaggiate per detergere bene e risciacquate . Nel caso fossero troppo sporchi ripetete l'operazione.
Con gli shampoo solidi dovrete fare un risciacquo con aceto di mele bio e successivamente passare al balsamo.
Terminate con un balsamo , in estate noi utilizziamo quello all'olio d'oliva alternato a olio di cocco messo sui capelli umidi. Per i bambini il balsamo non lo uso, ma il risciacquo con aceto di mele si.

Conservazione


I saponi artigianali, dopo il loro utilizzo devono asciugarsi , per questo motivo vanno riposti in porta sapone solido in legno, oppure gli ultimi arrivati e biodegradabili porta saponette in 3D come questo , magari aperto nella parte inferiore .

É bene averne piú di una in modo da alternarne l'utilizzo ed assicurare una maggiore asciugatura.
Mentre per portarle in viaggio basta un sacchettino di stoffa.


Schiuma del sapone all'ortica per i capelli



Vantaggi nell'utilizzo dello shampoo solido

✅ capelli lavati in maniera naturale
✅ adatto ai capelli degli uomini, delle donne e dei bambini
✅ ecologico perchè prodotto solo con materia prima naturale
✅ adatto anche a pelli sensibili
✅ meno plastica + natura
✅ praticità anche in viaggio , si trasporta in un guanto di cotone
✅ praticità nell'utilizzo

Shampoo solido all'ortica con confezione eco


Ti interessa l'argomento saponi ? Leggi anche questo articolo

I saponi naturali LaTEI e la spugna fai da te 





 

Rimaniamo in contatto sui social, vieni a trovarmi sulla

Pagina Facebook 

 e su  Instagram

 

 

 

 

 


Commenti

  1. bellissimo il tuo blog, complimenti!!Siamo sulla stessa lunghezza d'onda.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao :) ho visto solo ora il tuo commento che apprezzo molto! Vengo a vedere il tuo blog, sicuramente sarà interessante!

      Elimina
  2. Io uso burro di cacao Labello per le screpolature.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Il burro di cacao che hai menzionato contiene anche petrolio.

      Elimina
  3. Ciao! Con che cosa posso sostituire l'olio di riso????

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao , l'olio di riso è emolliente per cui puoi sostituirlo con l'olio di vinaccioli, oppure ulteriori 50gr da aggiungere ai 300 di olio d'oliva.

      Elimina

Posta un commento

I vostri commenti fanno crescere il blog _/\_
Se avete un blog, saro' felice di ricambiare passando nel vostro mondo.
Roby
Info sulla Privacy