Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...

martedì 29 maggio 2018

Saponi naturali La TEI



Saponi naturali



 Risparmio e pelle sana con i saponi autoprodotti





Il 2018 è iniziato con molto entusiasmo perché avevo un'obiettivo: produrre saponi solidi.

Il motivo è semplice: mi sono resa conto che i saponi artigianali durano molto di più rispetto alle saponette industriali (e molto spesso chimiche) che acquistavo nei negozi.
Inoltre le saponette artigianali contengono ingredienti naturali che nutrono e detergono la pelle senza aggredirla, senza lasciare filtri "protettivi" che non la fanno respirare.

Dopo aver studiato le basi della saponificazione , le misure di sicurezza e le ricette per me migliori e alla mia portata , ho deciso di provare!

Non potete immaginare che emozione provare per la prima volta a fare il sapone!
Senti dire, da chi lo produce da anni, che la prima volta è stata per tutti emozionante ed una volta che inizi non smetteresti più...infatti è così, solo che ad un certo punto ho dovuto frenare l'entusiasmo perché non sapevo più dove mettere saponi 😂
Per produrlo è necessario utilizzare la soda caustica, e proprio per questo motivo ho prodotto i miei saponi di primissima mattina, mentre tutti dormivano, in modo da non avere distrazioni e non sbagliare i passaggi.

Ho realizzato 5 saponi differenti , le definirei delle prove, utilizzando il metodo a freddo e le stiamo già utilizzando:

  • Sapone alla Lavanda
  • Sapone alla Calendula
  • Sapone al Fior di Rosa
  • Sapone esfoliante al Timo e Cocco
  • Sapone al Muschio Bianco

* clicca sulle immagini per ingrandirle



Sapone alla lavanda
Sapone farfalla alla rosa, sapone farfalla alla calendula
Sapone eucalipto, timo e cocco
Sapone al muschio bianco


Purtroppo non posso venderle perché sono prodotti per la persona che richiedono dei controlli, ma le ho già regalate ad amici e bambini amici di mio figlio ed ho pensato come poterle confezionare nel modo più naturale possibile.
Ho trovato un metodo naturale e che impreziosisce utilizzando la carta da pacco ed io ho aggiunto dei motivi decorativi che si intonano con gli ingredienti.


Saponette animali per bambini

Confezione dei saponi alla lavanda
Confezione dei saponi artigianali La TEI


Per le vacanze estive penso di produrne di altri tipi, non resisto ora che ho il burro di cocco , per cui prossimamente ne vedrete ancora .

Ricicli e autoproduzione 

Se cercate su internet , leggerete molti articoli che parlano delle tecniche di saponificazione, ricette e metodi ma sopratutto leggerete di come il sapone autoprodotto offre moltissimi vantaggi.
Oltre a consumarsi con più lentezza rispetto al sapone industriale ed avere solo ingredienti naturali biodegradabili e che rispettano la pelle , anche le più sensibili, sono perfette per essere portate in viaggio (pensando alle imminenti vacanze estive), inoltre si può creare shampoo solido.
Con le saponette o residui di saponette si ottiene altro sapone, e magari (questa volta si) coinvolgere i bambini nella realizzazione, oppure ottenere del sapone liquido grazie all'aggiunta di glicerina.
Un sapone super ricicloso che può essere utilizzato per il bucato , è composto dallo scarto di olio consumato delle fritture...ebbene si, si può riciclare!

L'amica blogger, super produttiva Licia di Hobby e Creatività ha pensato che le saponette potessero essere utilizzate sotto la doccia con una spugna scrub diy  con il riciclo di un asciugamano e l'idea mi è piaciuta così tanto che alcuni asciugamani li trasformerò in modo da ottenere un set non solo utile ma anche bello come idea regalo!
Per vedere come realizzare le spugne scrub utilizzando un'asciugamano, seguiamo questo link 👉 Spugne per scrub


Riciclo asciugamano






11 commenti:

  1. Ma sai che sono bellissimi i tuoi saponi?! Come ti dicevo mi piacerebbe iniziare, mi preoccupa un po' l'idea di dover usare (e poi conservare) la soda... ma prima o poi mi metto all'opera! ;) Un bacio.
    Vale

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Vale e grazie per i complimenti :)
      Spaventa un pò tutti la soda, ma se segui le indicazioni di sicurezza puoi andare tranquilla (metti mascherina, occhiali protettivi e guanti).
      Poi i barattoli di soda hanno una chiusura ermetica, io la metto in una busta assieme al resto del materiale in modo da non averla in giro per casa.

      Elimina
  2. E' davvero una tentazione l'idea di produrre i saponi in casa e, da come lo spieghi, sembra anche piuttosto semplice. Considerato il mio cronico "essere maldestra" mi preoccupa l'utilizzo della soda, però prima o poi ci provo ;-)
    Un bacio
    Licia

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Se mai le facessi, mi dovrai fare vedere il risultato :)
      Invece se le acquisti sappi che ci guadagni e basta.
      Grazie per i tuoi tutorial, vanno benissimo anche per una come me!

      Elimina
  3. BRAVISSIMAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAA!!!!!
    Come sai, ho provato anch'io con risultati MOLTO deludenti, perchè sebbene possa sembrare FACILE, non lo è affatto!!!!
    Bisogna tener conto di vari aspetti ma ora che sono nel gruppo, ci riproverò di certo!!!!!
    Complimenti perchè ti sono venuti BENISSIMOOOOOOOOOOOOO!!!!!
    Kissssssssssssssssssssssssss

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Betta e grazie davvero tanto :)
      Solitamente se segui le ricette ed i passaggi corretti tutto dovrebbe filare liscio....dovrebbe! Può capitare dai, se poi ci riprovi fammi sapere :)

      Elimina
  4. Io ho avuto la fortuna di vedere i tuoi super saponi di persona e mi hanno entusiasmato tantissimo. Sei veramente bravissima!
    Io vorrei provare ma non vorrei usare la soda caustica. Ho trovato delle ricette che usano la cenere e avendo il camino... tu cosa mi consigli?
    Bellissima anche l’idea delle spugne riciclose!
    Una splendido modo di riciclare gli asciugamani. Sei una fonte inesauribile di idee!
    Un abbraccio
    Maria

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Maria, da quello che ho letto non ti conviene utilizzare la cenere , la lisciva, per fare saponi per la persona.
      Risulta troppo aggressiva ed irritante, però puoi creare un sapone per il bucato che sbianca bene.
      Grazie anche a Licia per aver voluto condividere qui sul blog la sua idea degli asciugamani riciclosi :)
      Sapevo che tu avresti apprezzato!

      Elimina
  5. Complimenti! Mi piacciono molto le tue idee :)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie Romina, gentilissima! :)
      Riciclo ed ecologia, gli argomenti portanti

      Elimina
    2. Gli argomenti importanti :D

      Elimina

I vostri commenti fanno crescere il blog _/\_
Se avete un blog, saro' felice di ricambiare passando nel vostro mondo.
Roby
Info sulla Privacy