Passa ai contenuti principali

Torta al cioccolato vegana



Torta integrale senza latticini e senza uova , al cioccolato extra





La ricetta della torta al cioccolato , soffice e golosa che preparo da tanto tempo e che finisce in men che non si dica, ve la propongo il giorno del Cake Day , si perche' oggi e' la giornata dedicata alle torte, di qualsiasi tipo.

Non amo le torte sbiadite, ricordo mia madre che quando faceva le torte al cioccolato metteva si e no un cucchiaio di cacao e venivano torte marroncine chiare...non l'ho mai amate, ecco perche' ora le faccio belle nere, ricche di cacao e ricoperte di ciocccolato che fa tanto bene!
La versione della torta al cioccolato che ti propongo è senza uova e senza latticini perche' ho utilizzato il latte denso del cocco , quello puro senza zuccheri né acqua e nemmeno il burro clsssico.
Una torta adatta ai vegani e agli intolleranti al lattosio e intolleranti alle uova ma anche ai golosi che amano tanto la cioccolata.

Ingredienti


  • 200 gr di farina integrale
  • 150 gr di zucchero grezzo
  • 3 cucchiai di cacao amaro EquoSolidale
  • 1/2 bicchiere di olio di girasole spremuto a freddo (o altro vegetale che preferisci)
  • 1 bicchiere di latte di cocco (questo della Probios è perfetto per le torte vegane) 
  • 1 cucchiaino di bicarbonato con cremor tartaro
  • 1 cucchiaino di aceto di mele
  • 1/2 cucchiaino di vaniglia in polvere ( puoi sostituire con cannella)

 Per la glassa e la farcitura


  • circa 6 cucchiai di marmellata o purea di pera (o altra frutta)
  • 100 gr di cioccolato fondente da scogliere a bagnomaria
  • 1 cucchiaio di latte di cocco (opzionale, rende la copertura leggermente morbida, mentre senza il cioccolato solidifichera')


Procedimento


In una ciotola mettere tutte le farine compreso lo zucchero e mescolarle per bene in modo da eliminare il piu' possibile i grumi.
Aggiungere l'olio di girasole, il latte di cocco e l'aceto di mele.
Mescola e se necessario utilizza la frusta.
Se noti che l'impasto e' troppo denso e fatichi a mescolarlo, aggiungi 2-3 cucchiai di latte vegetale.
Olia una tortiera , la base e i bordi, infarina per bene ed inserisci il composto.
Cuoci in forno statico per 30 minuti a 170◦C.
A cottura ultimata fai la prova stecchino , se si bagna , lascia la torta in forno per altri 5 minuti.
Una volta sfornata attendi che sia fredda per impiattarla e decorarla.
Tagliala a meta' e con l'aiuto di un coltello piatto stendi la marmellata o la purea, rimetti la meta' della torta .
Ora scogli a bagnomaria il cioccolato , aggiungi il latte di cocco e mescola per renderlo liscio.
Ricopri la superficie della torta e stendi il cioccolato con l'aiuto di un coltello liscio o con una spatola (io ho utilizzato un cucchiaio per creare l'effetto delle righe) ed aggiungi delle decorazione di tua preferenza come codette colorate, cocco rape', granelli di frutta secca o della frutta tagliata a fette.





Mentre attendevo che la torta si raffreddasse, il piccoletto di casa l'ha vista ed ha creato dei bei buchi sulla superficie mangiandola...per coprire i buchi del topino ho utilizzato tre fette di pera che tra l'altro stanno bene con la purea di pere che ho utilizzato per farcirla e tra l'altro sono piaciute anche le fette di pera!







Buona giornata della Torta a tutti!



Rimaniamo in contatto sui social, vieni a trovarmi sulla

Pagina Facebook 

 e su  Instagram 









Commenti

  1. Oso dire stupenda! Soprattutto per una vegana come me. Piacere di conoscerti. Abbraccio siempre <3

    RispondiElimina
  2. Valutazione ottima.
    Ciao Roberta.

    RispondiElimina
  3. Mammamia che squisitezza, torta golosissima. Grazie per la ricetta. Buona domenica.
    sinforosa

    RispondiElimina
  4. Cara Roberta, non sapevo che ce pure la torta vegana! Direi che direi che è sicuramente squisita!!!
    Ciao e buona domenica con un forte abbraccio e un sorriso:-)
    Tomaso

    RispondiElimina
  5. Mi fa davvero gola, è bellissima e mi immagino il profumo....una meraviglia!!!!

    RispondiElimina
  6. Hi Roberta,

    This chocolate cake looks awesome. Congrats for the arrival of the new baby. Silvie

    RispondiElimina

Posta un commento

I vostri commenti fanno crescere il blog 🌱
Grazie ad una visitatrice che mi ha segnalato le sue lamentele, trovate di seguito le semplici ma importanti regole per commentare ✔️
Ringrazio tutti coloro che passano per un semplice commento di poche parole e quelli che lasciano un commento costruttivo per gli ecoseguaci che leggono o raccontano la propria esperienza 👍
Non posso rispondere a tutti i commenti entro breve tempo (la mia risposta può arrivare anche dopo 2 settimane ), mentre ai commenti che reputo importanti per un dialogo costruttivo per tutti, cerco di rispondere nel più breve tempo possibile.
Vi sono piattaforme più consone al "botta e risposta" e sono i social network, mi trovate quotidianamente su Instagram e Facebook.
Mi riservo il diritto di ELIMINARE ❌️ commenti SPAM e OFFENSIVI , mentre sono ben accetti 🙏 commenti COSTRUTTIVI ed EDUCATI.
✔️ Se avete un blog, sarò felice di ricambiare passando nel vostro mondo 🌿 questo significa che è il mio modo di ringraziarvi quando commentate con parole educate.
Roberta LaTEI
Info sulla Privacy

I PIù CERCATI DEL MOMENTO

Come usare il seme di avocado

Non buttare il seme di avocado ! È un concentrato di salute. Due anni fa una mia amica Sudamericana mi parlò di come venisse utilizzato il seme di avocado nel suo paese e di come faccia degli impacchi ai capelli che li rendono sani e forti.

Sapone fatto in casa - la ricetta schiumosa

Sapone cremoso, schiumoso e vegetale con 5 ingredienti , la base perfetta per tanti saponi solidi!

Shampo solido all'ortica.

Ricetta dello shampoo che sgrassa e fortifica i capelli ecologicamente

Ricette con i fiori di sambuco

L'aroma del sambuco in ricette salate e dolci, vegane e non Maggio è il mese di fiori dal profumo inconfondibile. Tra questi troviamo il sambuco, un cespuglio che arriva anche ad essere un albero con fiori si profumati, ma utilizzati in cucina assieme al limone o la mela emanano un profumo inconfondibile. Le ricette che ti propongo di seguito sono sane e ricche di gusto.

Sciroppi autoprodotti

Fonte foto pixabay Inizia il caldo ed è frequente l' acqisto di sciroppi di frutta, menta, orzo per mischiarli velocemente ad acqua e bere una bevanda fresca e dissetante . Volete mettere la soddisfazione di passare delle serate afose con un bel bicchiere di sciroppo diluito che avete realizzato voi? O di passare una serata in compagnia con delle brocche sul tavolo del giardino colme di queste buonissime bevande? Partendo dal presupposto che e' necessario avere la materia prima, vi posso tranquillamente dire che gli sciroppi sono facilissimi da realizzare in casa e se fatti in quantita' adeguata possono essere bevuti anche nei mesi successivi.