martedì 14 agosto 2012

Ecologia - la farina e la pizza


Copyright RobyCrea

Eccomi finalmente a scrivere il primo post riguardo l'ecologia fatta in casa! ^_^

Ci sembra così normale utilizzare tanti prodotti per la pulizia di qualsiasi cosa, un prodotto specifico per ogni stanza, materiale....Insomma, siamo sommersi di prodotti e quando entriamo dentro un supermercato, la scelta è molto vasta.

Non sono qui a scrivere che bisogna eliminare tutti i prodotti in circolazione, e che si trovano sugli scaffali, ma che bisogna leggere bene le etichette (fatelo sempre, altrimenti vi ritrovate dei prodotti veramente pericolosi che circolano in casa soltanto perché vi ispirava l'imballaggio!), a volte si trova qualcosa di veramente ottimo ed ecologico.

Questo riguarda, come ho menzionato sopra, sia i prodotti per la pulizia, che il cibo-bevande....forse molto più importanti dei prodotti di igiene casalinga e personale.
In questo post parliamo, nello specifico, dell'alimentazione ed in particolare della farina.


Per quello che riguarda l'alimentazione, sperimento molto. Dopo essermi documentata per molto tempo (direi anni...ed ancora sono qui che mi informo e scopro sempre più cose), sono arrivata a coinvolgere almeno in gran parte anche la mia famiglia, compreso mio figlio di 3 anni! Oserei dire che è lui stesso che mi ha dato la strada per capire cosa fosse giusto mangiare...e molto di quello che tutt'ora leggo, mi conferma tutto questo.


Il grano, mangiato in tutte le sue parti nutritive


Già in questo post posso confermarvi che la pasta, di farina bianca, la dovreste evitare! Se proprio volete mangiare la pasta (lo so, è difficile rinunciarvi!) mangiate quella di grano duro, oppure quella di farina integrale, farro,riso. Questo vale anche per il pane.





  • La farina integrale ha tutte le sostanze nutritive del grano, la farina bianca è un "sottoprodotto"...nel senso che è lo scarto di tutto quello di cui è composto il grano! E voi, volete continuare a mangiare lo scarto? E' come se prendeste un frutto, diciamo la banana, vi mangiaste i due estremi all'interno di essa (quelli neri che di solito si buttano) e la polpa la buttaste nel pattume assieme alla buccia! Non so se l'esempio calzi a pennello, ma è per farvi capire quanto poco nutriente sia la farina bianca. Oltretutto attualmente nei supermercati c'è una vastissima scelta di farine, quella di farro, mais, riso, soia, grano saraceno, ceci.....Per ognuna di queste ho un utilizzo specifico  che vi scriverò in un altro post...altrimenti questo non lo finisco più! ^_^

Vi chiedereste: ma con la farina integrale, posso fare anche la pasta? E le torte, come vengono?

Questa farina si è sempre utilizzata in passato (i contadini mangiavano meglio di tutti quanti!), per fare il pane, la pasta, i dolci....
Personalmente all'inizio ho avuto delle difficoltà nel fare le torte con la farina integrale perché è molto dura e non si cuocevano abbastanza....poi ho scoperto che anche il forno che utilizzavo, non andava proprio bene! Attualmente, utilizzo il forno in modalità statica, e le torte vengono benissimo! Con la farina integrale faccio la pizza, il pane, raramente la pasta (mi manca il tempo), le torte.

  • La pizza. Io non utilizzo la bilancia per fare l'impasto della pizza, a me basta mettere la farina dentro una ciotola molto capiente, circa 200gr, del lievito naturale (in granuli va sciolto e ne metto metà bustina, fresco lo potete metter in acqua e scioglierlo con le mani, metà panetto), 3 cucchiai di olio di semi di girasole (con l'olio di oliva viene un pò pesante) che tra l'altro è ricco di vitamina E, ed infine sale integrale sciolto in un pò di acqua calda. Si impasta il tutto senza fare quei giochi di "elasticità" che si farebbero con la farina bianca perché la farina integrale non ha bisogno di  integrare delle bolle d'aria all'interno per lievitare, anzi meno la si lavora e meglio viene! Questo vale anche per l'impasto del pane. Per giochi di elasticità, intendo quei massaggi che, di solito durano circa 10 minuti, si fanno quando si impasta con le due mani. Si lascia riposare per più di un'ora, anche mezza giornata nella ciotola coperta da un canovaccio pulito ed inumidito di acqua, in luogo caldo. Successivamente la si stende a forma di cerchio su carta da forno, facendo con molta delicatezza. Lasciate riposare per minimo mezz'ora e condite a piacere! Dovrebbe risultare leggera e friabile. Risultato personale: dopo averla mangiata mi sento meno pesante, gonfia. Il tocco personale che do' all'impasto sono semi di lino, girasole e sesamo. Con l'impasto in più faccio delle piadine sottili sui fornelli antiaderenti che vengono mangiate molto volentieri dal resto della famiglia.
  • Le torte. Semplicemente sostituisco la farina bianca con quella integrale! ^-^  se siete curiosi, posterò delle ricette personali così proverete le varianti di torte classiche!


Se vi è piaciuto l'articolo, commentate pure, condividete, ne sarò solo felice.....e mangiate! :-)

Posted: RobyCrea


3 commenti:

  1. Ciao!
    Mi chiamo Alice, stavo cercando la ricetta per fare la pizza con farina integrale! E' da poco che la uso, e mi piace molto!
    Quando faccio l'impasto non devo lavorarla? Cioè, la lavoro quel giusto per amalgamare gli ingredienti e poi la metto a riposare?

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Benvenuta Alice! :-)
      Mi fa piacere che sei approdata al mondo della farina integrale! Io in pratica non uso più la farina bianca!
      Hai detto bene, bisogna lavorarla quanto basta per amalgamare gli ingredienti,e basta! Ho conosciuto una vecchietta (ha 90 anni ed usa sempre la farina integrale!) che mi ha spiegato come la lavora, l'unica cosa è che quando cuoce, la farina integrale ha bisogno di più tempo come per la lievitazione.

      Elimina
    2. Grazie Roby! :)
      Sabato sera scorso ho fatto la pizza con la farina integrale ed ho invitato per cena le mie amiche...è piaciuta tantissimo! E' vero, non è pesante ed è molto più gustosa!

      Alice

      Elimina

I vostri commenti fanno crescere il blog _/\_
Vi sono grata dei commenti che mi lasciate, saro' felice di ricambiare passando dai vostri blog .
Roby

Cerca nell'Ecoblog