lunedì 15 aprile 2013

Attenzione donne: il ph intimo fa la differenza

La zona più delicata ed intima della donna? E' l'apparato genitale.

La mucosa vaginale è popolata da numerosissimi microorganismi
che hanno la funzione di mantenere il delicato equilibrio vaginale difendendolo da batteri, funghie virus provenienti dall’ambiente esterno.


I principali microorganismi presenti nell’ambiente vaginale sono:
  • lattobacilli acidofili;
  • difteroidi;
  • staphylococcus epidermidis;
  • streptococchi di numerose specie;
  • escherichia coli;
  • svariati batteri anaerobi;
  • candida albican.
In primi in classifica, i lattobacilli acidofili, sono in maggioranza e regolano il grado di acidità vaginale.

Questo varia in base all'età della donna. Infatti, più basso è il PH e più l'ambiente è acido, più il PH è alto e più l'ambiente è neutro.

La donna, nell'arco della sua vita, si troverà in 3 fasi principali:

  1. l'infanzia
  2. l'età fertile
  3. la menopausa

! E’ importante che ogni donna sappia che in ognuna delle tre fasi cambiano le esigenze nella sfera dell’intima igiene.


1)   Nell'infanzia, età prepuberale, il PH vaginale è quasi neutro. Per cui la pulizia con detergenti a PH neutri è essenziale perché le difese naturali si riducono, aumentando così il rischio di infezioni.



2)   In età fertile, il PH è acido. Il motivo di questo cambiamento sta negli ormoni estrogeni che stimolano la produzione di glicogeno, una sostanza che viene trasformata in acido lattico e che mantengono stabile il ph acido. Ed è un bene, visto che in questo ambiente i germi non riescono a vivere. Attenzione: in questa fase, non utilizzare detergenti neutri che causano indebolimento della flora batterica e conseguentemente vi è il rischio di aumentare i germi.


3)  Nella donna in menopausa, il PH tende a tornare neutro, aumentando i rischi di infezioni batteriche. Il detergente da utilizzare deve necessariamente essere adeguato al cambiamento e  ricco di sostanze che riducano fenomeni di secchezza attraverso l'idratazione.


La flora batterica si può alterare e le cause posso essere tante come terapie antibiotiche, contraccettivi orali, malattie del sistema immunitario, utilizzo di biancheria sintetica, alimentazione sbagliata, malattie come il diabete, stress, poca lubrificazione nei rapporti sessuali, interventi chirurgici, uso di assorbenti interni, uso di detergenti intimi scorretti.





Post by RobyCrea

Nessun commento:

Posta un commento

I vostri commenti fanno crescere il blog _/\_
Vi sono grata dei commenti che mi lasciate, saro' felice di ricambiare passando dai vostri blog .
Roby

Cerca nell'Ecoblog