lunedì 8 dicembre 2014

Auguri e' l' Immacolata!


In Tana ho preparato un dolce golossissimo per questo giorno di festa ed oggi eccolo sul blog.
L'8 dicembre e' una festa cattolica,  "Il dogma dell'Immacolata Concezione riguarda il peccato originale: per la chiesa Cattolica infatti ogni essere umano nasce con il peccato originale e solo la Madre di Cristo ne fu esente: in vista della venuta e della missione sulla Terra del Messia, a Dio dunque piacque che la Vergine doveva essere la dimora senza peccato per custodire in grembo in modo degno e perfetto il Figlio divino fattosi uomo." (Wikipedia)


Nella mia Tana originaria si festeggia stando tutti assieme, mangiando baccala' (che a me non e' mai piaciuto), preparando panini tondi alle olive nere, le tipiche "Pucce" pugliesi che adoro, e delle frittelle chiamate "Pettole".
Ho cominciato a chiamarle frittelle perche' in alcune zone d'Italia dove vivono parenti acquisiti, la parola pettola non e' riferita ad un qualcosa di gradevole...
Questo e' il primo anno in cui la mia famiglia festeggia in assenza fisica di mio padre che e' nel suo personale viaggio...ma so che e' sempre vicino a noi.
Per questo motivo ho pensato di preparare le Pucce e le Pettole in suo onore. Le preparero' in versione integrale (se mi riescono). La ricetta base e' semplice e se siete interessati la trovate qui.


Passando al dolce, ieri ho pensato ad una crostata cioccolatosissima!
Ti svegli....si sveglia tuo figlio andando prima di tutto dal calendario dell'avvento e si ritrova un indizio per la sorpresa del giorno di festa (una pallina che rimbalza), e cerca il dolce della colazione...e festeggiamo con una torta senza burro, senza uova, ma buonissima!
(Il marito e' anti-dolci cremosi.... non sa cosa si perde!)



Per la ricetta base dell'impasto della crostata, ho utilizzato gli ingredienti della crostata di frutta, vi ricordate? Era bellissima da vedere e buonissima da mangiare.


Mentre per quanto riguarda la crema e' una semplice crema-budino Veg in cui ho aggiunto piu' latte di riso e meno farina in modo da renderla cremosa e non gelatinosa.
Farina integrale, zucchero di canna grezzo, olio di girasole spremuto a freddo e farina di mandorle sulla superficie della torta terminata .


Ho realizzato piu' impasto per poi creare decori per la torta a forma di uccellini (scelti da mio figlio) e stelle.



Le stesse stelle con un impasto un po' piu' spesso sono diventate decorazioni natalizie da appendere.
Semplici o decorate superficialmente, sono stupende comunque!

Buon giorno di Festa a tutti!

Partecipo alle raccolte


decoriciclo


Handmade Christmas

2 commenti:

  1. Ma come si fa a non amare i dolci cremosi???
    Io li adoro! =)
    Bellissima questa crostata.
    Dani

    RispondiElimina
  2. .........me lo chiedo anche io Daniela!
    Meglio per me che posso mangiarmi tranquillamente tutto assieme a mio figlio :D
    Roby

    RispondiElimina

I vostri commenti fanno crescere il blog _/\_
Vi sono grata dei commenti che mi lasciate, saro' felice di ricambiare passando dai vostri blog .
Roby

Cerca nell'Ecoblog