Passa ai contenuti principali

Come fare il sapone con le castagne matte

 

Fare il sapone con le castagne matte

Non sono commestibili ma ci fai il sapone 

Un sapere antico dimenticato ai giorni nostri, un sapone ipoallergenico, completamente biodegradabile, ecosostenibile quello fatto con le castagne matte.

Facile da fare e il costo è pari a zero, è una ricetta da provare assolutamente in questo periodo di castagne e come vedrai lo sforzo è minimo.


Come riconoscere le castagne matte


Come riconoscere le castagne matte

L'ippocastano è l'albero delle castagne matte, i semi, è una pianta utilizzata a scopo ornamentale e per creare grandi zone d'ombra, li troviamo nei parchi, nei giardini in pianura o in altura.

Il loro riccio è verde, con piccole punte distanziate e corte e di solito racchiude un solo frutto, che si presenta rotondo, grosso e molto lucido.

Le castagne e le castagne matte si differenziano anche per grandezza e colore: le prime, infatti sono più piccole, meno arrotondate e presentano un ciuffo apicale caratteristico, cosa che le castagne matte non hanno.


Fare il sapone con le castagne matte
Castagne matte


Ricetta del sapone con castagne matte


Mia madre un giorno mi dice che una sua conoscente , molto brava a fare saponi solidi, necessitava di castagne matte per fare il sapore.

Dopo lo stupore ho cercato informazioni e scopro come queste castagne matte facciano schiuma dopo pochi e semplici passaggi che sto per descrivere.

Per un vasetto di vetro serviranno:

  • Circa 250gr di castagne matte
Opzionali da aggiungere prima del lavaggio diluiti in un bicchiere d'acqua
  • 5gocce di olio di tea tree (è un antibatterico e anti odore naturale)
  • Profumazione con olio essenziale a piacere (lavanda, arancio dolce, limone, pino) sempre 5gocce

Come fare il sapone, procedimento 

Taglia con un coltello le castagne a pezzetti . Elimina la pellicina marrone ed ammorbidiscile mettendole in acqua bollente per mezz'ora, magari anche prima di eliminare la buccia.
Ancora morbide, riducile in pezzi ancora più piccoli, e poi in farina con un macinino oppure tritale finemente, mettile in forno ventilato a 50°-60°C per farle seccare e conservale in un barattolo chiuso ermeticamente.


Lavare ecologicamente con le castagne matte



Come utilizzare il sapore alle castagne matte


È efficace in lavatrice e per il bucato a mano, con la buccia si usano per i capi colorati, mettendo uno o due cucchiai di trito di castagne in un sacchetto di cotone che va inserito nel cestello o nella bacinella .
Con l'acqua molto calda le castagne cominciano a far schiuma, ma non ne faranno molta, questo non vuol dire che non lavano.
Successivamente utilizza acido citrico per sostituire il classico ammorbidente.


Essendo efficace in ammollo con acqua calda , può essere usato per fare il bagno perché è un sapone delicato adatto a pelle sensibile.


Le castagne matte mi hanno stupita per questa loro capacità , sostituiscono le famose noci per lavare, naturali si ma esotiche , lontane da noi diversi chilometri mentre sotto i nostri piedi abbiamo una natura capace di offrirci tutto il necessario per vivere .
Cosa ne pensi di questo sapone naturale?








Commenti

  1. Ma che meravigliosa e utile ricetta, prendo nota immediatamente. Grazie mille.
    sinforosa

    RispondiElimina
  2. Ma sai che vicino a casa mia è pueno di castagne matte? Adesso le raccolgo e provo a fare il sapone. Grazie mille per l’idea.
    Un abbraccio
    Maria

    RispondiElimina
    Risposte
    1. 😍 davvero una gran fortuna, prova la ricetta con una manciata di castagne matte

      Elimina
  3. muito interessante, muito boa ideia.
    Muitas felicidades.

    RispondiElimina
  4. Molto interessante!!! Proverò sicuramente, grazie mille delle spiegazioni!!!
    Un saluto
    MGrazia

    RispondiElimina
    Risposte
    1. MGrazia grazie a te per il messaggio, l'ho fatto proprio oggi ed in polvere.

      Elimina
  5. Ma dai! Non lo sapevo......
    Forse allora una volta ridotte in polvere si possono inserire anche nei saponi?!? Mi documenterò...grazie dello spunto
    Un caro abbraccio
    Serena

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Serena!
      Esatto, in polvere si aggiunge ma non ho trovato una ricetta in giro per il web.

      Elimina
    2. Che cosa interessante!! Dalle mie parti si tiene una castagna matta in tasca e non si prende il raffreddore! Io la tengo in borsa....la cambio con l'arrivo delle nuove...e sicuramente farò il sapone, stavo pensando di associarlo alla pianta saponaria per la vasca idromassaggio....vi tengo aggiornate!!!

      Elimina

Posta un commento

I vostri commenti fanno crescere il blog.
Se avete un blog, saro' felice di ricambiare passando nel vostro mondo
Roby
Info sulla Privacy

I PIù CERCATI DEL MOMENTO

Come usare il seme di avocado

Non buttare il seme di avocado ! È un concentrato di salute. Due anni fa una mia amica Sudamericana mi parlò di come venisse utilizzato il seme di avocado nel suo paese e di come faccia degli impacchi ai capelli che li rendono sani e forti.

Deodorante per ambienti fai da te eco-nomico

Alternativa ecologica fai da te per profumare gli ambienti

Sapone fatto in casa - la ricetta schiumosa

Sapone cremoso, schiumoso e vegetale

Oleolito purificante alla violetta

Purificare la pelle infiammata con l'olio di violetta mammola

Liquore fatto in casa al pomelo / agrumi

Facili da preparare e ottimi digestivi, un regalo perfetto Un ottima idea regalo è quella di realizzare dei liquori invernali  fatti in casa a base di bucce non trattate di agrumi.