Passa ai contenuti principali

RICEVI I NUOVI POST VIA EMAIL

Enter your email address:

Delivered by FeedBurner

In primo piano

Come deodorare in modo naturale ogni armadio

Foto fiori di Yan Krukov Metodi semplici per profumare ed allontanare le tarme da armadi e cassetti

Pupazzi di neve - riciclo calzini


Pupazzi di neve fai da te con i calzini usati


Come fare i pupazzi di neve con i calzini rovinati o spaiati e fare una ciotola invernale





Gennaio sembra un mese lento e apatico, invece qui in Tana ho tante di quelle idee che non so come fare per realizzarle tutte.
Sono partita con qualche dolce ricetta ispirata dal momento, non erano previsti i Muffins col cuore di lamponi e il Pan di Spagna vegano, ma e' evidente che dopo un inizio tragico del 2019, sto continuando col piede giusto.

Il progetto di riciclo dei calzini che diventano pupazzi di neve non e' nuovo, se ne vedono parecchi sul web ma per rendere il progetto differente, ho pensato di unirli ad una decorazione utile e dall'aspetto invernale, bella da vedere in ogni stanza della casa...a meno che i bambini non corrono a prendere i pupazzi per giocarci come stanno facendo i miei! :D


In questo post vi spiego come realizzare una ciotola invernale che decorera' la vostra casa ed elimina umidita' e a quanto pare anche le energie negative.
Su Facebook e su Instagram vi ho spiegato i benefici che otterrete nel mettere una ciotola di sale grosso in ogni stanza della casa, ma si puo' anche fare una bella ciotola decorativa aggiungendo delle pigne , che innevate in 5 minuti e dei pupazzi di neve pieni di sale e riso seguendo il tutorial di seguito.


Materiale

Per la base


  • una ciotola
  • pigne 
  • sale fino
  • colla (vinilica, oppure la colla naturale fatta di farina bianca mescolata all'acqua)
  • pennello


Per 1 pupazzo di neve


  • calzino bianco usurato o spaiato
  • calzino colorato usurato o spaiato
  • sale grosso
  • riso
  • 3 bottoni 
  • 2 perline piccole per braccialetti
  • 1 pezzo di filo grosso arancione
  • spago bianco
  • filo bianco
  • ago
  • colla vinilica
  • forbici

Procedimento


La ciotola.
Inneva prima le pigne, metti dei punti di colla sulle punte delle pigne e con le dita getta del sale fino. Capovolgile per far scendere il sale di troppo e lasciale asciugare.
Metti del sale grosso nella ciotola, ti suggerisco di mischiare anche del riso.

Il pupazzo di neve.




Se sono dei calzini corti di caviglia, taglia la parte superiore e il tallone, mentre se sono calzini a caviglia lunga utilizza la parte sopra al tallone.
Come puoi vedere ho utilizzato dei calzini corti di caviglia, per cui ho fatto solo un taglio e non ho dovuto cucire la parte inferiore.




Riempi con meta' riso e meta' sale grosso e chiudi con uno spago.
Utilizza altro spago per dividere il pupazzo in due parti, e stringi bene annodando.



Taglia un calzino con fantasia, come da foto.
Per fare la sciarpa taglia l'anello di calza n.1 e ottieni una striscia lunga, sempre con la forbice taglia le due estremita' per creare le frange.
Per tenerla ferma sul pupazzo dai un punto di ago e ferma con un piccolo bottone, mentre per il cappello prendi il pezzo di calza n.2 stendilo con le mani per formare il risvolto e posizionalo sulla testa del pupazzo.
Incolla le perline come occhi con un punto di colla vinilica o colla ecologica, mentre il naso l'ho creato con un filo grosso di cotone arancione tagliato e incollato tra gli occhi.
Per ultimi cuci i 2 bottoni sulla pancia del pupazzo, io avevo la fortuna (cosi' si chiama)  di aver tenuto da parte da un sacco di anni dei bottoni che si intonavano perfettamente ai vestiti dei miei pupazzi.




Non li trovate carinissimi con la bocca coperta dalle sciarpe e cicciotti al punto da volerli in mano e coccolarli come stanno facendo i miei figli?
Se poi avete altre calze colorate e fantasiose, potete creare altre sciarpe, magari piu' lunghe per non doverle cucire sui pupazzi, e dei cappellini, cosi' da far divertire i bambini nel vestirli come preferiscono e per usare la parte superiore dei calzini, si possono utilizzare come vestitino sopra i bottoni.





Anche a voi questo freddo gennaio ispira lavoretti ed avete tempo per realizzarli?
Andiamo a vedere i progetti del gruppo The Creative Factory qui sotto.







Rimaniamo in contatto sui social, vieni a trovarmi sulla

Pagina Facebook 

 e su  Instagram 

 

 

Commenti

  1. Troppo simpatici!!! Posso fare anch'io la corsa per prenderli ???

    RispondiElimina
  2. Carinissimi!
    Avevo già visto i tuoi post sul sale e questo è la ciliegina sulla torta.
    Grazie dell'idea
    Ciao

    RispondiElimina
  3. E' un sacco di tempo che mi riprometto di farli e ora col tuo passo passo super chiaro, sarà un gioco, in tutto i sensi!!!!!!
    Mi piacciono un sacco!!!! Brava!!!
    Kissssssssssssssss

    RispondiElimina
  4. Che brava sei stata cara Roberta, veramente carini questi pupazzi!!!
    Ciao e buon inizio della settimana con un forte abbraccio e un sorriso:-)
    Tomaso

    RispondiElimina
  5. Troppo belli!!! Realizzarli con i bambini sarà molto divertente.

    Complimenti
    Flavia

    RispondiElimina
  6. Ma che belli! Ispirano veramente tante coccole!
    Uno stupendo riciclo (non hai idea di quante calze spaiate ho a casa anche io!)
    Grazie per il tutorial.
    Un abbraccio
    Maria
    P.S. Prosegue tutto bene?

    RispondiElimina
  7. Bellissimi! da tempo voglio provare a farli anch'io: spero di riuscirci nei prossimi giorni.
    Ciao

    RispondiElimina
  8. Mi ero persa il post sul sale, adesso vado a cercarlo...i pupazzetti sono bellissimi e semplici da realizzare, che non guasta!

    RispondiElimina
  9. Sei bravissima Roberta.
    Ciao.

    RispondiElimina
  10. Il mio blog:

    https://guspensiero.blogspot.com

    RispondiElimina

Posta un commento

I vostri commenti fanno crescere il blog _/\_
Se avete un blog, saro' felice di ricambiare passando nel vostro mondo.
Roby
Info sulla Privacy

Post più popolari